“Lumenera” Vermentino di Gallura DOCG Murales.
Vini Sardi Murales | Enoturismo in Gallura

“Lumenera” Vermentino di Gallura DOCG Murales.

Piero Canopoli, Giuliana Dalla Longa e la Cantina Murales.

Vermentino Lumenera. “Amo il vermentino in tutte le sue sfumature, soprattutto quello prodotto in Gallura, trovo che abbia una marcia in più. Per carità ne esistono di buoni un po’ dappertutto soprattutto nella Lunigiana. Nelle mie vacanze spesso sono stato in Sardegna è ne ho assaggiato veramente tanti alcuni eccezionali alcuni buoni.

Ma vi voglio raccontare di Piero e Giuliana Canopoli, che si sono trapiantati in questo paradiso ad Olbia a due passi dall’indimenticabile mare della Costa Smeralda, dai mega yacht e dalle elegantissime barche a vela che “arredano” Porto Cervo e Porto Rotondo.

Vini Sardi Murales | Enoturismo in Gallura
Vini Sardi Murales | Enoturismo in Gallura

Proprio questo ritorno ad una dimensione più antica ed ancestrale, unitamente alla bellezza indiscutibile di questi luoghi, è stato uno dei motivi che ha spinto la coppia titolare dell’azienda, Piero Canopoli e sua moglie Giuliana Dalla Longa, a trasferirsi con tutta la propria famiglia da Varese ad Olbia ed a creare insieme questo piccolo gioiello, oltre alle origini sarde della famiglia ed al loro legame antico con il territorio.il loro meraviglioso.

Vermentino LUMENERA è un vino fuori del comune e opulento. Vermentino di Gallura vendemmiato tardivamente, la sua realizzazione nasce dalla volontà di sperimentare nuove soluzioni produttive e dal desiderio di confrontarsi con altre realtà.

Sostenuto dall’intervento del legno di rovere come affinamento, che è appena avvertibile, gli conferisce una polpa piena, morbida e rotonda. Lunghissime ricche e complesse le sensazioni espresse al naso.

Vino Bianco Lumenera - Cantina Murales
Vino Bianco Lumenera – Cantina Murales

Colore: giallo oro intenso.

Profumo: Varietà di sensazioni elevatissime, emergono tre diverse categorie di profumi, dalla frutta secca, alle note speziate con sensazioni di notevole persistenza, dal miele alle resine per chiudere con i complessi idrocarburi.

Sapore: Armonioso, corpo di grande eleganza e concentrazione conferma piacevolmente la sensazione olfattiva in una morbida progressione in piena rotondità. Grande continuità di sensazioni e gratificazioni retrolfattive. Tornano prepotentemente i sentori resinati, fruttati e speziati.

Abbinamenti: Piatti di pesce molto strutturati come caciucco, baccalà, pesce azzurro, tutte le carni alla griglia e piatti speziati.

Piero, diplomato in enologia, winemaker e sommelier professionista dagli anni ‘80, fonda nel 2001 BUONITALIA, un centro di formazione per sommelier professionisti italiani di cui è anche un docente.

Nel 2002 diviene consulente enologo e winemaker per diversi progetti vinicoli in Europa centrale, in particolare in Romania, attività che tuttora continua a condurre.

Nel 2007 crea assieme alla moglie Vini Murales, continuando a collaborare in Italia con molte associazioni professionali di sommelierie.

Anche Giuliana si occupa da sempre di vino: Perito Sommelier-Gourmand e Sommelier Professionista A.S.P.I (della cui sede in Sardegna è socia fondatrice assieme al marito e coordinatrice per la zona di Olbia-Tempio Pausania), organizzatrice di eventi enogastronomici non solo sull’isola, ma anche nel resto d’Italia.

Ci siamo venuti parecchie volte in questa realtà meravigliosa e soprattutto comoda: 10 minuti dall’aeroporto, altrettanti dalla costa Smeralda e altrettanti ancora da Arzachena, immersi nel verde alloggiati in 7 piccole casette detti “stazzi”.

Il ristorante della locanda, frutto di un restauro che ha saputo interpretare la struttura originaria rispettandola e valorizzandola, è un locale rustico ma elegante con piglio informale ed accogliente.


I piatti, cucinati con i prodotti provenienti dalla aziende agricole del territorio, sono semplici e nel contempo raffinati e rappresentano il nostro impegno nel promuovere, attraverso la qualità e la genuinità, l’enogastronomia sarda.

Enoturismo in Gallura | Cantina Murales
Enoturismo in Gallura | Cantina Murales

Ma quando si varca l’entrata della cantina, in realtà, ci si trova catapultati, quasi per un improvviso insperato incanto, in una dimensione bucolica, rilassata e tranquilla, che ti riporta alla terra, alla vite, ai colori, ai profumi ed alla vita di campagna.

Piero mi ha portato nei suoi nuovi impianti di Sant’Antonio di Gallura.

Sono stati realizzati con tecnologia intensiva (13,5 ha) ed ultimati nel corso del 2016.

Gli permetteranno di aumentare la produzione (la resa per ceppo produrrà al massimo 800 gr di uva), arricchendo cosi il concetto estrattivo ed il legame con il terroir e soprattutto consentirà la nascita di nuovi vini con uve rosse: Carignano e Bovale.

Dai vecchi vigneti, collocati in posizione di favore (25 ha ca), proviene la maggior parte delle sue selezionatissime uve dalle quali si ottengono le 100.000 bottiglie circa prodotte annualmente”.

21° Giorno – continua la rassegna dei miei vini preferiti assolutamente italiani, di Antonio Dacomo