VINI DI SARDEGNA | GALLURA

Cantina
Murales

DALL'IDEA AL BICCHIERE

vini sardi murales

I vini sardi affondano le loro radici nella storia antica, probabilmente fino ai tempi dei popoli nuragici. Alcuni reperti archeologici, rinvenuti nei siti nuragici, evidenziano come fossero già presenti delle arcaiche attività enologiche.

Vino bianco o vino rosso?

Vino Rosso – Murales

Murales veste in rosso con Nativo Isola dei Nuraghi, Millant’anni Isola dei Nuraghi, Arcanos Cannonau di Sardegna DOC ed Ai posteri Isola dei Nuraghi. La creazione dei vini rossi Murales, ha comportato un impegno considerevole in cui l’apporto della natura ha avuto sicuramente il ruolo dominante, ma poi hanno influito anche le dovute attenzioni ai vari passaggi che in cantina mi hanno imposto lunghe attese, lunghe macerazioni e fermentazioni, cure meticolose e numerosi assaggi atti a cogliere le straordinarie evoluzioni dei vini.

Le personalità dei vari vini, originatisi da differenti vitigni, se inizialmente si ritraevano, si lasciavano col tempo cogliere, manifestando impronte aromatiche distintive e sfumature eleganti e potenti, maschili ma raffinate.

La versione in rosso più complessa, Ai Posteri, evolvendo, si è svelata rivelando, oltre ad una struttura complessa e vellutata, anche un’estensione aromatica di inaspettata ampiezza in cui, tra le innumerevoli famiglie odorose, ci inebriano anche dominanti aromatiche che raramente si possono cogliere, almeno tutte al contempo, in un unico vino: caffè, thè, cioccolato, tabacco, china, ecc….

Vino Bianco – Murales

Murales veste in bianco con Lumenera Vermentino di Gallura DOCG, Miradas Vermentino di Gallura DOCG, Sentenzia Isola dei Nuraghi e Tuttiventi Vermentino di Sardegna DOC.

I nostri vini bianchi sono il frutto di un’attenta riflessione nata in vigna, partendo direttamente dal terreno e dall’ambiente circostante. La combinazione tra sottosuolo granitico, ricco di potassio e l’influenza di un clima temperato-ventoso, favorisce la nascita di prodotti dal carattere intenso e peculiare, capace di originare forti emozioni sensoriali, soprattutto quando si da modo e tempo al vino di evolvere ampliando così il complesso ventaglio aromatico che li contraddistingue.

Dalle note speziate di Lumenera, ai toni fruttati e floreali di Miradas e Tuttiventi, alle note minerali di Sentenzia, l’esperienza sensoriale è ricca di contenuti unici e fortemente coinvolgenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

A cura di Piero Canopoli

i vini sardi

Biodiversità Viticola

Dalla A alla Z

Le parole

DEL VINO